Minturno / Dirigenti esterni, il sindaco Stefanelli: “Assunzioni legittime e di qualità”

Minturno / Dirigenti esterni, il sindaco Stefanelli: “Assunzioni legittime e di qualità”

MINTURNO – Il sindaco di Minturno, Gerardo Stefanelli, replica alle accuse del consigliere di minoranza, Vincenzo Fedele, in merito alle assunzioni dei dirigenti esternispiegando la bontà della propria scelta in ossequio alle normative degli enti locali. “Tutte le assunzioni fatte dall’amministrazione civile – dichiara il primo cittadino – hanno apportato un miglioramento della qualità della macchina amministrativa comunale; assunzioni la cui legittimità è garantita dall’autorizzazione preventiva del ministero degli interni. Non c’è nulla di illegale o scandaloso nell’utilizzo dello strumento del ‘comando’: è una procedura legittima prevista dalla normativa sul pubblico impiego ed è largamente utilizzata da tutte le pubbliche amministrazioni. Sorprendono quindi le argomentazioni addotte dal consigliere Fedele, il quale dovrebbe conoscere bene la legittimità di tale istituto, avendolo adottato in passato in qualità di assessore al personale per assumere un funzionario nel Comune di Minturno, e avendo cercato di attivarlo come dipendente pubblico, quando era in procinto di andare a guidare (proprio attraverso un comando) la polizia locale di un comune limitrofo”.

“Il consigliere Fedele, in qualità di ex assessore al personale – continua il sindaco Stefanelli – dovrebbe inoltre sapere che avere la capacità di spesa per assumere personale a tempo determinato nell’ente non significa sempre avere la capacità di impieghi a tempo indeterminato. Per il tempo indeterminato l’ente deve avere sia la capacità dal punto di vista della spesa, sia dal punto di vista del turn over assunzionale. Lo stesso ex assessore poi si lamenta dell’opportunità tolta ai giovani del luogo, come se si potesse indire un concorso limitato solo ai residenti di un Comune, senza sapere, tra l’altro, che l’indizione di una procedura concorsuale a tempo indeterminato è obbligatoriamente vincolata per legge all’esperimento del tentativo di mobilità del personale proveniente da altri enti.

Nel frattempo, per non perdere l’occasione di migliorare subito la macchina amministrativa dell’ente, abbiamo ritenuto di utilizzare uno strumento previsto dalla legge e procedere all’assunzione a tempo di persone che abbiano già una conoscenza delle procedure e delle norme degli enti locali, e anche per consentire un turn over dei capiservizio nei settori più delicati e che necessitano di un apporto professionale maggiormente qualificato.

In particolare, poi, il funzionario in questione, oltre ad avere una doppia laurea, vanta un’esperienza significativa in materia ambientale, che sicuramente sarà utilissima all’ente in questo momento di passaggio alla raccolta differenziata porta a porta.

Tutte le scelte operate da questa amministrazione – conclude Stefanelli – sono state motivate dalla necessità di aumentare la qualità della macchina amministrativa con l’innesto di persone esperte, che abbiano già contezza e conoscenza dei procedimenti e complessivamente del lavoro che si troveranno a svolgere. A questo si aggiunge anche il fatto che potremo valutare la qualità del lavoro dei funzionari, senza restare incastrati sul tempo indeterminato e di conseguenza poterli sostituire. Anche in questo caso, sarà il tempo a dire se l’amministrazione ha fatto una scelta utile per la comunità”.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+