Gaeta / Sanità al centro del secondo appuntamento di “Vista sul Golfo”

Gaeta / Sanità al centro del secondo appuntamento di “Vista sul Golfo”

GAETA – Gaeta, almeno per due giorni, venerdì 13 e sabato 14 ottobre, sarà la capitale italiana del respiro. L’hotel Summit – come da tradizione – ospiterà la 24° edizione delle Giornate di Pneumologia e di allergologia con un tema quanto mai d’attualità “Il paziente come persona nella visione pneumocentrica della patologia umana”. In prospettiva e in via del tutto eccezionale si occuperà di sanità di eccellenza giovedì 12 ottobre 2017, alle ore 22.35 circa, il secondo numero per quanto riguarda la nuova stagione televisiva di “Vista sul Golfo”, la rubrica settimanale dedicata al comprensorio meridionale della provincia di Latina. E ospite in studio di Saverio Forte sarà il promotore di questo prestigioso momento scientifico e culturale, il dottor Ermanno Kugler, dirigente dell’ambulatorio di pneumologia e allergologia e del day service del presidio ospedaliero sud dell’Asl di Latina. Anticiperà il tema scelto quest’anno – le patologie ostruttive respiratorie in un’ottica multicentrica – per affrontare tutti gli aspetti diagnostici e terapeutici.

Un atteso e meritorio spazio sarà riservato – non a caso – alla “BPCO” ( Broncopatia Cronica Ostruttiva ) e all’asma bronchiale allergico. E le ragioni a supporto di questa scelta sono davvero numerose, soprattutto sul piano sociale. La “BPCO” nel 2020 sarà la terza causa di morte con i conseguenti e innegabili costi di gestione “molto impegnativi”. L’ospedalizzazione della “BPCO” inizia purtroppo in età lavorativa ed aumenta con lo stadio evolutivo della malattia. I giorni di assenza dal lavoro sono circa un terzo di quelli di ospedalizzazione, il suo ricorso aumenta di circa sei volte dallo stadio iniziale a quello più avanzato con incremento molto elevato per costo medio/paziente e per mortalità. Nel corso dei lavori saranno trattati argomenti nuovi ed attuali come le controversie sull’uso della sigaretta elettronica e l’asma mortale da temporali per i mutamenti climatici e inquinamento atmosferico. Verranno messe a confronto le esperienze con le nuove terapie biologiche attuate dal servizio di pneumologia di Gaeta, mediante anticorpi monoclonali, e da altri centri italiani che già l’utilizzano.

Una particolare attenzione sarà rivolta all’enfisema genetico che rappresenta un fiore all’occhiello del servizio pneumologico del Presidio ospedaliero sud che è al primo posto nel Lazio per pazienti diagnosticati ed in trattamento presso l’ospedale “Monsignor Luigi Di Liegro”; una vera domiciliazione di terapia sostitutiva che altrimenti dovrebbe essere praticata a Roma presso il centro di riferimento regionale. Si tratta di una patologia che ha già costretto non pochi pazienti ad entrare nella lista per il trapianto polmonare. La seconda giornata del convegno, quella di sabato, sarà dedicata, invece, all’asma bronchiale e alle “OSAS” (Sindrome delle Apnee Ostruttive nel sonno ) . Di questa patologia verranno affrontati gli aspetti clinici, la chirurgia bariatrica nei pazienti obesi e l’utilizzo della ventilazione meccanica notturna. L’argomento sulle apnee notturne sarà completato da un aggiornamento delle nuove disposizioni europee in tema di patente di guida veicolare con l’intervento della direzione generale di Prevenzione – incidenti stradali del ministero della salute. Anche quest’anno l’evento si distinguerà per un consolidato e apprezzato “taglio” pratico, trattando patologie spesso sottostimate.

“Vista sul Golfo” andrà in onda sui canali 16 e 198 del digitale terrestre in tutto il Lazio, sul canale 89 per quanto riguarda l’Abruzzo, sul canale 617 per il Molise e – come sempre – con un ‘ora di differita su Teleuniverso +1 (canale 661) oltre che in streaming sul sito internet www.teleuniverso.it. La replica della puntata di “Vista sul Golfo” 2017-2018 è in programma sabato 14 ottobre, alle 10,30, su Teleuniverso e nei prossimi giorni sul canale Youtube del gruppo editoriale.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+