Formia / Rincaro parcheggi, promossa una petizione popolare

Formia / Rincaro parcheggi, promossa una petizione popolare

FORMIA – Se non è rivolta, poco ci manca. Il circolo culturale “Araba fenice-Andare oltre” ha promosso in questi giorni una petizione popolare a Formia dopo l’entrata in vigore della discussa delibera di Giunta numero 174 del 12 luglio 2017 che rimodula, aggravandolo, il piano tariffario della sosta a pagamento a Formia. Per gli aderenti al circolo “Araba fenice” ad essere penalizzati saranno soprattutto i formiani che, dovranno pagare ulteriori cinquanta centesimi l’ora per parcheggiare lungo i lungomari di Gianola e S.Janni e 50 euro al mese per parcheggiare di notte nel parcheggio sotterraneo di Largo Paone e in quello multipiano di Piazzale delle Poste.

A illustrare le finalità di questa petizione, prevista dall’articolo 15 dello Statuto del comune di Formia, è il coordinatore del circolo “Araba Fenice-Andare oltre”, Gianni Carpinelli (storico esponente della destra sociale di Formia, più volte consigliere comunale ed ex assessore nell’ultima amministrazione di centrodestra) che nell’intervista video rilasciata a Saverio Forte preannuncia una conferenza stampa e dice sconsolato: “I cittadini formiani si renderanno conto delle devastanti conseguenze di questa delibera di Giunta quando vedranno le salatissime sanzioni amministrative elevate dagli agenti della Polizia locale e dagli ausiliari del traffico della Sis”.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+