Litorale di Fondi, revocato il divieto di balneazione a Sant’Anastasia

Litorale di Fondi, revocato il divieto di balneazione a Sant’Anastasia

FONDI – Si può di nuovo fare il bagno nella zona antistante la foce di Sant’Anastasia a Fondi. Lo ha deciso, con un’ordinanza ad hoc, il sindaco Salvatore De Neo secondo il quale questo tratto di mare, dopo alcuni giorni, torna ad essere fruibile alla luce dei dati, rassicuranti, diffusi dall’Arpa Lazio circa la regolarità dei valori emersi dai campionamenti effettuati e, dunque, la contestuale balneabilità di questo tratto di mare. Il provvedimento del sindaco di Fondi, cui si era aggiunta un’analoga iniziativa della Capitaneria di porto di Gaeta, aveva un carattere cautelativo trattandosi di un lieve superamento dei limiti tabellari previsto dal decreto interministeriale del 30 agosto 2010. Le analisi effettuate il 4 luglio dalla sta Arpa Lazio avevano riscontrato un livello di “Escherichia Coli”, un batterio fecale prodotto da un aumentato livello di inquinamento, soprattutto di natura fognaria. La disposizione del sindaco di Fondi, in effetti, non è stata mai completamente rispettata: nonostante l’apposizione di un piccolo cartello sui tratti di spiaggia prospicienti lo sbocco del Santa Anastasia, i villeggianti hanno continuato a fare il bagno, come se nulla fosse accaduto.

Usa Facebook per lasciare un commento

commenti

Segui Temporeale Quotidiano su Facebook, Twitter e Google+ per essere sempre aggiornato
Google+